Il progetto

In nidi e le scuole comunali dell’infanzia di Reggio Emilia sono nate per volontà dei genitori. Sono stati i genitori a poggiare la prima pietra, costruendo una scuola sessant’anni fa. E da allora hanno mantenuto un ruolo attivo, sostenendo un originale approccio pedagogico cresciuto e affermatosi proprio in queste scuole e attualmente riconosciuto a livello internazionale.

Ma oggi la nostra scuola deve fare i conti con ragioni finanziare che privilegiando questioni economiche e di bilancio, penalizzerebbero gli elementi educativi e, di fatto, inciderebbero negativamente sulla progettualità in cui i bambini vengono quotidianamente coinvolti. Come genitori, non abbiamo le competenze amministrative e pedagogiche per proporre soluzioni. Vogliamo però dare il nostro appoggio.

Quale supporto possiamo dare, allora? Possiamo raccontare con parole semplici (ma vere) le esperienze di partecipazione che i nidi e le scuole comunali ci danno la possibilità di vivere. Le raccontiamo ad altri genitori e a tutta la cittadinanza, perchè crediamo nel valore del progetto educativo che la nostra scuola promuove. E per mostrare a tutti quale patrimonio rischiamo di perdere.